SISTEMI DI AUTOMAZIONE

Crediti: 
6
Anno accademico di offerta: 
2017/2018
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

Il corso si prefigge di fornire le basi per la comprensione e l'uso dei sistemi di automazione. Un modulo del corso approfondisce i problemi di interfacciamento tra unità di controllo e sensori, mentre un secondo tratta la teoria del supervisore. Il corso prevede esercitazioni di laboratorio destinate all'apprendimento dell'uso dei PLC.

Contenuti dell'insegnamento

Per una descrizione dettagliata dei contenuti del corso si faccia riferimento a quelli dei singoli moduli costituenti.

Bibliografia

Per il materiale didattico si faccia riferimento a quello dei singoli moduli.

Metodi didattici

Lezioni teoriche frontali ed esercitazioni di Laboratorio

Modalità verifica apprendimento

La prova di esame è suddivisa in due parti così composte:
1) Prova scritta della durata di 3 ore (punteggio massimo 32/30).
Nella prova scritta vengono svolti esercizi riguardanti i sensori studiati e la Teoria del Supervisore (puntegigo massimo 18/30) e sono poste domande di teoria sugli stessi argomenti (punteggio massimo 14/30);
2) Progetto di laboratorio sui PLC. Il progetto è concepito per richiedere un tempo di lavoro di pochi giorni (inferiore alla settimana) e verte sulla realizzazione di un semplice esperimento basato sul controllo mediante PLC (punteggio massimo 32/30).

L'esame si considera superato se in entrambe le prove viene ottenuto un punteggio di almeno 18/30.

Il voto finale è ottenuto come media pesata dei voti delle due prove: alla prima prova è assegnato un peso del 70%.

Se il voto finale supera i 30/30 viene attribuita la lode.